Coronavirus, la strage al Pio Albergo Trivulzio continua: "Ieri 12 morti, già oltre 100 vittime"

La denuncia della Cisl: "Mercoledì morti altri 12 anziani". Il drammatico bilancio totale

Non si ferma l'infinita scia di sangue al Pio Albergo Trivulzio di Milano, la storica residenza sanitaria assistenziale che da ormai settimane sta facendo i conti con l'emergenza Coronavirus. 

Soltanto "ieri", nella giornata di mercoledì, sono morti "altri dodici anziani", stando a quanto ha spiegato all'ansa Rossella Delcuratolo, sindacalista della Cisl che segue operatori e infermieri che lavorano nella struttura.

Dall'inizio dell'epidemia alla "Baggina" - che in questi giorni è al centro di polemiche per la gestione sanitaria - sarebbero quindi morte "circa 110 persone", stando ai tristi conti della Delcuratolo. Una settantina di vittime si sarebbero verificate a marzo e una quarantina in questa prima settimana di aprile. 

"Nelle Rsa troppi morti, si faccia chiarezza"

La commissione di controllo

Mercoledì, proprio per far luce sulla "strage dei nonni", da regione Lombardia hanno ufficializzato la creazione di una commissione di controllo e verifica. 

"L'organismo ha il compito di accertare i fatti con la massima trasparenza - avevano spiegato il presidente Attilio Fontana e l'assessore al Welfare, Giulio Gallera - con particolare riferimento alle procedure adottate sin dalle fasi iniziali per gestire la situazione di emergenza legata al coronavirus".

La commissione valuterà se ci sia stata realmente una sottovalutazione dell'emergenza coronavirus nella residenza per anziani. Tra i componenti dell'organismo, presieduto dal direttore sanitario di Ats Milano, Vittorio Demicheli, spiccano i nomi dei magistrati Giovanni Canzio, già primo Presidente della Corte di Cassazione, indicato da Regione Lombardia, e Gherardo Colombo, indicato dal Comune di Milano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli altri componenti della commissione sono Giovanna Beretta, primario riabilitazione Ospedale Niguarda, presidente Simfer Lombardia; Claudia Toso, medico del lavoro, componente unità di crisi coronavirus di Regione Lombardia e Ats Brianza; Matteo Marchesi, medico legale all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo; Marco Bovio, risk manager dell'Asst Lodi; Antonio Colaianni, responsabile Uoc Vigilanza e Controllo Strutture Socio Sanitarie, Ats Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Lombardia, nuova ordinanza: confermato il coprifuoco, recepite le regole del Dpcm

  • Bollettino coronavirus: 5mila contagi in Lombardia, boom di ricoveri. Ecco la situazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento