Domenica, 17 Ottobre 2021
Coronavirus

Volontari di canili e gattili multati: Enpa scende in campo, "offriamo tutela legale"

Problemi per la sterilizzazione dei gatti e le adozioni di animali domestici durante l'emergenza Covid-19

Volontari di canili e gattili multati perché le forze dell'ordine ritengono che non si tratti di una comprovata esigenza che autorizzerebbe allo spostamento dalla propria abitazione. E' solo uno dei problemi a cui stanno andando incontro queste strutture per l'emergenza sanitaria da Coronavirus in Lombardia. Ora l'Enpa (sezione Monza-Brianza) scende in campo per tutelare dal punto di vista legale le persone che, nonostante la situazione generale, non intendono abbandonare la loro attività volontaria di aiuto e sostegno a strutture che, in massima parte, sopravvivono proprio grazie all'impegno (di tempo ed economico) di persone che amano gli animali.

E' del 28 marzo la multa comminata ai volontari dell'associazione Mondo Gatto di San Donato Milanese. 400 euro a testa di multa da parte degli agenti di polizia locale, secondo cui nel rifugio si trovavano "troppe persone" (a fronte di un centinaio di gatti da accudire). Questa e altre situazioni contrastano con la considerazione dell'attività come erogatrice di servizi di pubblica utilità, che può quindi essere svolta dai volontari con tanto di autocertificazione. Enpa Monza-Brianza ha quindi deciso di dare assistenza legale a tutti coloro che si siano trovati con la multa per questa ragione.

Adozioni difficili

Ma la questione dei volontari non è l'unica in campo. Sono calate le donazioni (in denaro o in alimenti per animali), così come le adozioni a distanza, ma soprattutto sono calate, anzi crollate, le adozioni reali, che oltre a garantire benessere e calore familiare ai "pets", consentivano anche un turn-over nelle strutture. Enpa Monza-Brianza richiama per esempio i cani "problematici", la cui adozione in casa richiederebbe un percorso di affiancamento degli adottanti prima in canile e poi ad adozione avvenuta. Un percorso oggi praticamente impossibile da effettuare.

Problema sterilizzazioni

Ed infine esiste un problema di sterilizzazioni. In base alle leggi in vigore, chi accudisce una colonia felina ha la facoltà di provvedere al sostentamento dei gatti in quanto considerata attività necessaria. Ma non è considerata altrettanto (secondo Enpa) la cattura ai fini della sterilizzazione, "indispensabile strumento - secondo l'associazione - per contrastare il randagismo felino". E questo porta al rischio che il controllo e la limitazione delle nascite di gatti vengano sospesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volontari di canili e gattili multati: Enpa scende in campo, "offriamo tutela legale"

MilanoToday è in caricamento