rotate-mobile
Coronavirus

Coronavirus, da martedì riapre il Museo della Scienza e Tecnologia: ma restano le "lezioni" online

Il format digitale sarà fruibile ogni lunedì sui canali social. Non ancora riaperto il sottomarino Enrico Toti

Tra i musei che riaprono in seguito al nuovo decreto del governo sul Coronavirus c'è il Museo della Scienza e Tecnologia, rimasto chiuso dal pomeriggio di domenica 23 febbraio. In linea con la necessità di assicurare modalità di fruizione contingentate, come richiesto per i musei e in generale per i luoghi di cultura, il Museo sarà interamente visitabile su tutti i suoi 50 mila metri quadrati di superficie, fatta eccezione per il sottomarino Enrico Toti, per le attività dei laboratori e le esperienze VR, con orario 09.30-17.

«Il nostro Museo domani riapre ai visitatori. Pur con i limiti previsti dalle indicazioni delle autorità competenti, viviamo con soddisfazione questo momento come l’inizio del ritorno dell’intera comunità alla sua forza naturale: quella della normalità del quotidiano», ha dichiarato il Direttore Generale, Fiorenzo Galli.

Durante la settimana di chiusura è stato lanciato dal Museo il format digitale #storieaportechiuse, pensato per raccontare ai visitatori quello che normalmente non possono vedere, per continuare a dialogare con il pubblico portandolo all’interno del Museo anche quando non accessibile.

Il format, molto apprezzato, proseguirà come appuntamento fisso con cadenza settimanale tutti i lunedì, giorno di chiusura del Museo, sui canali Facebook, Twitter e Instagram. I prossimi appuntamenti vedranno protagonisti i curatori Claudio Giorgione, in diretta dalle Gallerie Leonardo da Vinci per parlare di Leonardo da Vinci: il disegno; Marco Iezzi dal Sottomarino Toti per raccontare La vita a bordo di un sottomarino e con Luca Reduzzi, dall’area Spazio e Astronomia sul tema Astronomia. La scoperta del cielo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, da martedì riapre il Museo della Scienza e Tecnologia: ma restano le "lezioni" online

MilanoToday è in caricamento