Giovedì, 13 Maggio 2021
Coronavirus

Coronavirus, al Niguarda riapre il reparto terapia intensiva

Era stato chiuso solo il 30 giugno scorso con la dimissione dell'ultimo paziente covid

Immagine repertorio

All'ospedale Niguarda di Milano domenica è stato riaperto un reparto di terapia intensiva. Solo lo scorso 30 giugno i sanitari avevano festeggiato la chiusura dell'ultimo reparto coranavirus di cure intensive con le dimissioni dell'unico paziente rimasto. A fine settembre i letti tornano a essere occupati da pazienti covid in gravi condizioni.

Al momento la situazione non è ancora allarmante, il numero di ricoverati in terapia intensiva rimane comunque basso (il 27 settembre si contano solo tre persone) rispetto ai numeri della scorsa primavera (quando si era arrivati a quasi cento). Il nosocomio milanese ha però sì registrato un aumento di pazienti con seri problemi respiratori.

"In regione Lombardia abbiamo la possibilità di arrivare nel giro di 24 ore a 150 posti letto dedicati a pazienti Covid - fanno sapere dal Niguarda - per poi crescere progressivamente fino a arrivare al numero che tutti noi ci auguriamo non dobbiamo mai succedere, di 1100 posti letto". Attualmente, anche se la guardia resta alta, il quadro epidemico è ancora sotto controllo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, al Niguarda riapre il reparto terapia intensiva

MilanoToday è in caricamento