menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Coronavirus, in 12 ore oltre 1500 medici disponibili per la task force in Lombardia

Sono una vera e propria marea di risposte quelle arrivate alla Protezione civile. Fontana e Gallera: "Li accoglieremo a braccia aperte"

Mille e cinquecento medici. Un vero e proprio esercito. "In 12 ore sono arrivate oltre 1.500 domande di medici volontari che aderiscono alla task force della Protezione Civile. Un risultato straordinario!". Lo ha scritto su Facebook il ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia. "Non ci sono parole per ringraziarli così come non ci sono parole per esprimere gratitudine a tutti gli operatori sanitari e al ministro Speranza che sta facendo un lavoro enorme - prosegue -. Di questa straordinaria partecipazione ho informato anche il presidente Fontana e l’assessore regionale Gallera".

Fontana e Gallera: "Siamo pronti ad accoglierli a braccia aperte"

"Prendiamo atto dei 1.500 medici volontari che hanno aderito ai nostri appelli e per questo li ringraziamo. Ci auguriamo che i loro profili specialistici corrispondano alle professionalità per le quali la Lombardia è attualmente in sofferenza e che possano entrare presto nella grande squadra del nostro sistema sanitario che, da 31 giorni, sta facendo sforzi incredibili per combattere il Coronavirus". Così il presidente della Regione, Attilio Fontana, e l'assessore al Welfare, Giulio Gallera, hanno commentato l'annuncio del ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia.

"Siamo pronti ad accogliere a braccia aperte - aggiungono Fontana e Gallera - ogni gesto di vicinanza al popolo lombardo. Abbiamo necessità di particolari figure professionali che, grazie al loro preziosissimo contributo, possano aiutare concretamente i nostri medici in prima linea dal 20 febbraio soprattutto nei presidi sempre più 'sotto stress'".

"Un'altra dimostrazione - concludono - il presidente e l'assessore - di quanto sia grande il cuore dell'Italia che sa rispondere e reagire nel momento del bisogno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento