Martedì, 28 Settembre 2021
Coronavirus

I negozi di Milano potrebbero tornare ad aprire più tardi

L'ipotesi, che riguarda anche gli ingressi scaglionati nelle scuole, è al vaglio di Palazzo Marino e prefettura

Orari di apertura "ritardati" per i negozi e ingressi scaglionati per gli studenti delle scuole. È l'ipotesi su cui sta ragionando Palazzo Marino per allentare la pressione sul trasporto pubblico locale che nelle prossime settimane pare potrebbe tornare a livelli "normali". Per ora si tratta di un'ipotesi ma l'idea (già attuata lo scorso inverno e sospesa a luglio) ha basi solide.

"È un'idea giusta che condivido totalmente - ha dichiarato Sala nel pomeriggio di martedì 31 agosto a margine di una visita al Municipio 4 -. Ci incontriamo con il prefetto per metterla a punto e rinnovare questa idea e per mettere a frutto i test che abbiamo fatto nei mesi precedenti".

Per il momento, secondo quanto comunicato dal sindaco, i mezzi della città stanno reggendo: "Dal punto di vista del trasporto pubblico è chiaro che il problema lo avremo quando riapriranno le scuole. Ora siamo parlando con il prefetto per ragionare, nel limite delle regole che ci dà il governo, su cosa si può fare al meglio per il trasporto pubblico e per ritornare sul lavoro relativo agli orari della città. Questo è molto importante. Con il prefetto ci vedremo nei prossimi giorni e questo potrà essere d'aiuto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I negozi di Milano potrebbero tornare ad aprire più tardi

MilanoToday è in caricamento