menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Fase2, gli oratori al lavoro per animare l'estate dei ragazzi ai tempi del coronavirus

La Fondazione diocesana per gli Oratori Milanesi si sta confrontando con le istituzioni

Messe ma non solo. Anche gli oratori di Milano e hinterland stanno cercando di ripartire. E l'obiettivo è uno solo: stare (metaforicamente) vicino ai ragazzi in tutti i modi possibili. Da quasi due settimane i ragazzi delle "zone pastorali" si stanno incontrando su Zoom e stanno cercando di capire come poter rallegrare le giornate di bambini e adolescenti durante la prossima estate.

Per gli animatori, quello di quest’estate, sarà "un servizio difficile – si legge sul sito della Fondazione diocesana per gli Oratori Milanesi (Fom) – che li metterà in gioco in un’operazione storica e senza precedenti: fare animazione al tempo del coronavirus".

La Fom è anche al lavoro con le istituzioni per cercare di definire le modalità con cui riaprire gli oratori lombardi nei prossimi mesi. Per il momento non è stato reso noto nessun piano (di fatti gli oratori restano chiusi) ma i comportamenti dovranno tenere conto del distanziamento sociale imposto dal governo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Coronavirus

Lombardia zona gialla: cosa potrebbe riaprire dal 26 aprile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento