Coronavirus, "tegola" sul Milan: l'allenatore Pioli positivo al tampone rapido

Cancellato l'allenamento di sabato 14 novembre. "Tutti gli altri tamponi sul gruppo squadra sono negativi", scrive il club rossonero

L'allenatore del Milan, Stefano Pioli, è risultato positivo al Coronavirus dopo un tampone rapido effettuato sabato 14 novembre, durante la mattinata. Lo rende noto il club rossonero aggiungendo che il tecnico è stato posto in quarantena domiciliare e le autorità sanitarie sono state immediatamente informate.

E' stato pertanto cancellato l'allenamento previsto per sabato, tuttavia - scrive ancora il Milan - tutti gli altri tamponi effettuati sul gruppo squadra sono risultati negativi. Il programma di allenamenti verrà ripreso nel pomeriggio di lunedì 16 novembre, "previo il monitoraggio previsto dal protocollo federale".

Il prossimo appuntamento in campionato per i rossoneri è allo stadio San Paolo contro il Napoli, domenica 22 novembre alle 20.45. E proprio la squadra partenopea è tra le più interessate a rilevare il cartellino del centrocampista rossonero Hakan Calhanoglu, a un passo dall'addio al Milan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento