menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Curare il Covid-19 col plasma iperimmune: una mozione della Lega in Regione Lombardia

Il documento impegna la giunta a estendere la raccolta di plasma da guariti in tutta la Regione

Il consiglio regionale della Lombardia in campo per promuovere la cura del Covid-19 con il plasma autoimmune. Il presidente della commissione sanità, il leghista Emanuele Monti, ha presentato una mozione urgente in consiglio in tal senso. «Si tratta - ha spiegato il consigliere - di una strada importante da percorrere, stando ai risultati finora raggiunti, per la ricerca di una cura valida per il coronavirus. Regione Lombardia ha il dovere di puntare su tutte le possibilità e in particolare su quelle che stanno dando, come in questo caso, risultati finora più che positivi».

Sono tre le azioni che vengono chieste alla giunta regionale. Primo, realizzare la "banca regionale del plasma", estendendo la raccolta di plasma con gli anticorpi del Covid-19 a tutti i centri trasfusionali lombardi, secondo le indicazioni già utilizzate negli ospedali San Matteo di Pavia e Carlo Poma di Mantova. E, in questi due ospedali, avviare la lavorazione e conservazione del plasma iperimmune anche per conto di tutti i centri per le trasfusioni.

Seconda azione: estendere a tutti gli istituti ospedalieri lombardi un protocollo di cura che prosegua quello avviato a Pavia e Mantova. Terzo punto, dare avvio alla lavorazione farmaceutica, a livello industriale, di plasma iperimmune. L'uso del plasma si è rivelato efficace in passato per la cura dei malati di Ebola, Mers e Sars, e anche stavolta sta dando ottimi risultati laddove è applicato. «La sperimentazione ha evidenziato l'efficacia delle trasfusioni di plasma prelevato da soggetti guariti dal suddetto virus - ha spiegato Monti - tanto che già alla seconda infusione i pazienti registrano un netto miglioramento».

Si tatta poi di una terapia economica perché le donazioni di sangue sono gratuite. Infine, è possibile accumulare plasma per una eventuale seconda "ondata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia zona gialla: cosa potrebbe riaprire dal 26 aprile

Attualità

Netflix ha ambientato una serie tv a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento