Milan, focolaio covid tra staff e giocatori: positivi Hauge e Donnarumma

Attesa in vista del match di lunedì sera con la Roma al Meazza. Ansia covid per i rossoneri

Il coronavirus spaventa il Milan. Stando a quanto accertato da MilanoToday, infatti, nel club rossonero è alto l'allarme contagi dopo che una decina di persone che gravitano intorno al team sarebbe positiva a un primo tampone, che da protocollo va effettuato a tutto il "gruppo squadra" 48 ore prima di ogni partita. Tra i positivi ci sarebbero calciatori, alcuni membri dello staff tecnico e dell'ufficio stampa.

Il Milan conferma il focolaio e quanto scritto da MilanoToday. La società, infatti, comunica che "gli esiti pervenuti dal laboratorio hanno riscontrato una positività al tampone di Gianluigi Donnarumma e Jens Petter Hauge e di altri tre membri del gruppo squadra". Tutti sono "asintomatici", e "sono stati immediatamente sottoposti ad isolamento domiciliare e sono state informate le autorità sanitarie locali". Il resto del gruppo squadra è "negativo". Un'altra decina di persone, tra ufficio stampa e staff tecnico, è positiva. 

Il Milan, che lunedì sera deve scendere in campo con la Roma - in palio c'è il primo posto in serie A a punteggio pieno -, aveva già fatto i conti con l'epidemia, con la positività del difensore Leao e di Zlatan Ibrahimovic

Il 23 ottobre, meno di tre giorni fa, il Milan aveva già bloccato il lavoro di tutte le giovanili proprio a causa di alcuni tesserati contagiati. Con una nota apparsa proprio sul sito ufficiale, il Milan aveva annunciato che "in seguito ad alcune positività al Covid 19 e informata Ats Milano, è stato deciso di sospendere tutte le attività delle squadre del settore giovanile sino a lunedì 2 novembre compreso".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento