Milano-Cor, il sito per segnalare di essere positivi al Covid e i propri conviventi

Il sistema messo a punto dall'Ats milanese per riprendere il filo del tracciamento dei contatti

Tamponi in una scuola di Gorgonzola (Foto Ansa/Andrea Canali)

Il "portale web dei positivi al Covid", chiamato Milano-Cor (milanocor.ats-milano.it), conta 3.400 iscritti in pochi giorni. Si tratta di persone positive al Coronavirus che, registrandosi, indicano anche chi sono i loro contatti stretti, in modo che possano essere raggiunti da Ats Milano Metropolitana per tentare di riprendere il filo di un tracciameno che, qualche giorno fa, è definitivamente "saltato" con i metodi tradizionali.

Il portale Milano-Cor sopperisce alla carenza di personale, giacché servirebbero circa 20 mila telefonate al giorno per tracciare effettivamente tutti i contatti dei positivi al tampone. Naturalmente il sistema funzionerà soltanto se effettivamente un grandissimo numero di persone positive al Covid lo utilizzerà segnalando i propri contatti. Oltre alla comunicazione aperta, l'Ats ha inviato un sms a chi è risultato positivo, invitandolo a registrarsi.

Nella giornata di domenica, riferiva il direttore generale di Ats Walter Bergamaschi, si erano registrati al portale 3.433 pazienti, e di questi 2.026 avevano inserito i loro sintomi e le informazioni relative a 3.169 conviventi. Attraverso Milano-Cor, i pazienti possono segnalare nuovi sintomi come in un "diario" e prenotare, per sé stessi e i conviventi, il tampone di controllo al termine della quarantena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona gialla': cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento