rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Coronavirus Duomo / Piazza della Scala

Bandiere e 'fantasmi verdi': la protesta contro Beppe Sala

Flashmob di Milano in Comune e Civica AmbientaLista giovedì davanti a Palazzo Marino

Tante bandiere e qualche 'fantasma verde'. Questo il flashmob che nella serata di giovedì 18 marzo davanti a Palazzo Marino ha visto protestare contro il sindaco Beppe Sala,  lista Milano in Comune e Civica AmbientaLista.

"Il costo di un tampone è tra gli 8 e i 12 euro, ma le farmacie li rivendono a 35 euro - ha detto il candidato sindaco per le due liste, Gabriele Mariani -. Siamo di fronte a un problema di manifesta speculazione in un momento di emergenza. Io mi aspetto che su questa cosa il sindaco Giuseppe Sala ci metta la testa, soprattutto considerando che è da un anno che evidenziamo questo tema. Invece finora non ha detto niente".

L'iniziativa, organizzata dalle due liste che sostengono Mariani è stata battezzata 'Sala non va tutto bene! Vaccini subito!'. Molte le bandiere delle due liste e qualcuno si è anche travestito da fantasma verde per ricordare il sindaco di Milano passato da poco ai Verdi europei ma poco presente, secondo i partecipanti al flash mob, sulle questioni importanti.

"Le bandiere a mezz' asta dietro di me, che sono un segno di lutto per questa giornata di ricordo delle vittime del covid, ci inducono più che a fare polemica a dire delle verità, in nome di chi sta conducendo questa battaglia - ha proseguito Mariani -. Dopo un anno di covid c'erano delle cose da fare che ancora aspettano. Con l'ordine del giorno dell'8 febbraio erano stati richieste cose ben precise: tamponi gratuiti o a prezzo calmierato. Ma non è stato fatto nulla. Il sindaco addirittura sostiene che il covid è l'inquinamento ambientale non sono necessariamente in relazione, quando molti studi dimostrano il contrario. Dice anche che dobbiamo cambiare stile di vita, ma è una possibilità che non tutti hanno, soprattutto chi appartiene alle fasce più fragili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandiere e 'fantasmi verdi': la protesta contro Beppe Sala

MilanoToday è in caricamento