menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Studenti occupano liceo Vittorio Veneto. Sala li riceve: "Scuole chiuse da troppo"

Una delegazione dei ragazzi ha incontrato il sindaco di Milano Beppe Sala

Il sindaco di Milano Beppe Sala domenica 17 gennaio ha incontrato una delegazione di studenti del liceo Vittorio Veneto, occupato sabato per protesta contro la chiusura delle scuole, come già nei giorni scorsi il Manzoni, il Tito Livio, il Volta e il Severi.

"Oggi - si legge in un post del primo cittadino su Facebook - ho incontrato una delegazione di studenti del Liceo Scientifico Vittorio Veneto di Milano. Sono sempre più convinto che sia il momento di andare verso una soluzione mista lezioni in presenza/Dad. È da troppi mesi che gran parte delle aule delle scuole sono vuote. Ciò crea differenze sociali inaccettabili, penalizzando, per esempio, chi vive in case piccole o chi non ha pieno accesso alle tecnologie".

"Perché dopo quasi un anno di gestione della pandemia dobbiamo ancora accettare che si possa frequentare un centro commerciale e non un’aula scolastica? - ha continuato Sala -. Spero che la politica non faccia anche del tema scuola una triste contesa alla ricerca di voti".

Nel corso del presidio di occupazione al Vittorio Veneto è intervenuto anche  il sindacalista Aboubakar Soumahoro che ha affermato: "Senza cultura non c'è vita. Senza scuola non c'è futuro (...). Siamo stati messi in ginocchio non solo dalla pandemia ma anche per l'assenza di una politica capace di accompagnare la scuola in quanto pilastro della nostra comunità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento