'In catene' davanti al San Raffaele: la protesta dei lavoratori dell'ospedale

Nella mattinata di mercoledì si è tenuto un presidio delle rappresentanze sindacali

Foto Fb/Margherita Napoletano

Con i polsi simbolicamente incatenati per protestare. È il presidio delle rappresentanze sindacali che si è tenuto nella mattinata di mercoledì 13 maggio davanti all'ingresso dell'ospedale San Raffaele di Milano, per opporsi alla modifica del contratto dei lavoratori, da pubblico a privato, che l'amministrazione vuole fare.

"Il contratto non si tocca" e "Gruppo Rotelli te lo diciamo, il contratto non lo tocchiamo", così recitano alcuni degli striscioni esibiti dai dipendenti che hanno aderito alla mobilitazione. "Non vogliamo contratti di lavoro peggiorativi - dice una dei delegati sindacali del nosocomio -. Vogliamo un contratto pubblico e rivendichiamo la sanità pubblica come diritto fondamentale per tutti, per l'utenza per noi stessi".

"Abbiamo la forza - continua la sindacalista, come gli altri con tuta, mascherina e copriscarpe - di togliere le catene che voi ci imponete nonostante tutto, perché in questi giorni è vietato scioperare, nonostante questo periodo di difficoltà. Ci definite eroi e poi ci premiate con questo. Siamo impossibilitati a rivendicare a pieno regime i nostri diritti ma le catene che ci volete mettere sono qua, spezzate".

"Il Gruppo Rotelli - denunciano i sindacati - sta approfittando di un periodo di emergenza sanitaria per depredarci dei diritti conquistati. Un peggioramento delle condizioni economiche e normative dei lavoratori è inaccettabile soprattutto nel momento in cui tutti si sono impegnati al massimo, anche rischiando la propria salute e quella dei familiari, per garantire cure a chi ne aveva bisogno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Coronavirus, coprifuoco a Milano e in Lombardia dalle 23 alle 5: c'è l'ok del Governo

  • Coronavirus e coprifuoco Milano e Lombardia: si possono comprare alcolici ai supermercati dopo le 18

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento