rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Coronavirus

La Regione Lombardia cerca aree idonee per fare nuovi centri vaccinali

L'annuncio del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana

Areu Lombardia, l'Agenzia regionale emergenza urgenza, ha pubblicato la manifestazione di interesse per la verifica della presenza di aree idonee a essere adibite a centri vaccinali di prossimità regionali.

"Sottolineo l'importanza di questa procedura che sarà fondamentale per andare a reperire nuovi spazi necessari all'erogazione delle terze dosi", ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

"Cercheremo di estendere la possibilità di vaccinare nei luoghi in cui c'è molta affluenza di persone, dove è più facile raggiungere tutti i cittadini. Abbiamo immaginato, ad esempio, a luoghi come le stazioni della metropolitana di Milano o alla grande distribuzione dove, comunque, saranno garantite tutte le condizioni di sicurezza previste per operazioni di questo genere grazie alla presenza costante di personale medico e paramedico". 

Fontana ha spiegato che "in questi giorni stiamo vedendo come le vaccinazioni stiano consentendo alla Lombardia di rimanere in fascia bianca e al sistema sanitario di reggere. Pertanto mi auguro che questo bando possa riscuotere grande interesse non solo a Milano, ma anche nelle altre province".

Nel bando si sottolinea che per motivi di distribuzione regionale dei centri vaccinali riveste particolare importanza l'area della cintura metropolitana milanese e in particolare la zona sud-est. Le aree e le infrastrutture dovranno essere concesse in uso a titolo gratuito per la durata della campagna vaccinale per la somministrazione della terza dose, prevedibile per un periodo stimato in 6 mesi dalla data di entrata in funzione dei singoli centri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione Lombardia cerca aree idonee per fare nuovi centri vaccinali

MilanoToday è in caricamento