menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, l'aumento di ricoveri nei dati in mano ai magistrati: in 120 negli ospedali milanesi

A inizio agosto i ricoverati negli ospedali di Milano e provincia erano 20. I numeri

Una salita del grafico lenta - fortunatamente - ma costante. Sono 120 le persone ricoverate per coronavirus negli ospedali della città metropolitana di Milano: un vero e proprio boom rispetto alla prima settimana di agosto, quando il numero di ricoverati per covid nel territorio metropolitano meneghino era pari a 20. 

La fotografia emerge, spiega Askanews, dai acquisiti dalla procura di Milano nell’ambito dell’attività di monitoraggio condotta dai magistrati del dipartimento salute e lavoro, diretti dal procuratore aggiunto Tiziana Siciliano. A palazzo di giustizia, infatti, da settimane ormai stanno lavorando sulla gestione della pandemia negli ospedali e nelle Rsa lombarde - dove si è consumata una vera e propria strage - e continuano a monitorare quotidianamente i dati che arrivano dal Pirellone. 

Covid, ricoveri in aumento: tutti i grafici

In agosto, è evidente, il trend di ricoveri ha registrato un costante aumento. L’impennata è molto probabilmente dovuta al rientro dalle vacanze, tra cittadini che si sono recati all'estero e altri che sono rimasti in Italia, dove diversi focolai sono esplosi soprattutto in Sardegna. Per cercare di effettuare una mappatura quanto più ampia possibile, la regione - su richiesta del ministero della salute - ha provveduto a creare delle "aree test" nei tre aeroporti per sottoporre immediatamente a tampone chi atterra da Spagna, Croazia, Malta e Grecia, al momento ritenuti dal governo i paesi a maggiore rischio in tutta Europa. 

Dai dati in mano ai magistrati emerge anche un altro dato, già confermato nei giorni scorsi dalla stessa amministrazione regionale, che più volte ha invitato tutti a non abbassare eccessivamente la guardia perché - aveva detto l'assessore al Welfare, Giulio Gallera - "il virus gira ancora". 

Rispetto alla prima fase dell’emergenza, quando i ricoverati erano soprattutto over 60, l’età media di chi arriva negli ospedali milanesi si è decisamente abbassata.

Nell'ultimo bollettino, di mercoledì 2 settembre, si contano 237 nuovi positivi, 1 nuovo ricovero in terapia intensiva e altre 8 persone nei reparti ordinari: numeri che, in effetti, sembrano confermare la sensazione del trend in aumento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento