menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La festa in piscina con 20 persone, poi si sente male: ragazzo 17enne grave in terapia intensiva

Permangono serie le condizioni del giovane bergamasco. Ricoverato al Policlinico di Milano

Permangono gravi le condizioni del 17enne bergamasco ricoverato in terapia intensiva al Policlinico di Milano. Il giovane, di Albano Sant'Alessandro, aveva partecipato sabato scorso a una festa in piscina con una ventina di ragazzi. 

Secondo il racconto della famiglia, era stato male subito, il giorno dopo: febbre, crampi allo stomaco e forti disturbi gastrointestinali. La situazione non è migliorata nei 2 giorni successivi e così martedì i famigliari l'hanno portato all'ospedale di Seriate: qui la conferma della positività al virus, è covid-19. I sanitari hanno deciso poi per il suo trasferimento al Policlinico. Nelle prossime ore dovrebbe esserci un altro bollettino sulle sue condizioni, per ora i medici si limitano a riferire che è "sotto monitoraggio". Da quanto è stato riportato, nelle settimane precedenti non aveva avuto alcun contatto con persone poi rivelatesi positive. Non è chiaro, quindi, se sia stato contagiato da un portatore asintomatico alla festa. Lo studente era in buona salute e senza alcuna patologia pregressa. 

Per i 20 giovani che hanno partecipato al party in piscina, rintracciati e contattati dall'Ats, sono scattati i tamponi e l'isolamento preventivo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento