Coronavirus, i risultati dei test: quasi 1 positivo su 2 tra le persone in quarantena in regione

L'assessore al Welfare, Giulio Gallera, ha reso noti i primi risultati dei test sierologici

Quasi il 50% di positivi al Coronavirus tra le persone in quarantena fiduciaria in regione. Meno, molto meno guardando soltanto a Milano. Venerdì pomeriggio l'assessore al Welfare lombardo, Giulio Gallera, ha reso noti i risultati dei test sierologici effettuati "a cittadini in quarantena fiduciaria e agli operatori sanitari, su disposizione delle Ats e delle Asst della Lombardia". 

Al 13 maggio sono state processate 66.187 analisi: "Gli esiti dei prelievi ematici per l'individuazione degli anticorpi neutralizzanti - ha informato lo stesso assessore - delineano una situazione ben definita. Fra i soggetti in quarantena la media regionale delle positività si attesta al 42,1% su 19.405 test processati, con punte del 60 nella zona di Seriate, del 55 nel bresciano e del 47 nell'area afferente all'Asst di Crema".

Gli altri 46.782 test sono invece stati eseguiti su medici, infermieri e tutti quelli che hanno lavorato negli ospedali. "Fra gli operatori sanitari - ha proseguito Gallera - il numero dei casi positivi si attesta sul valore medio del 13,6% su base regionale, con oscillazioni strettamente correlate alla diffusione geografica della pandemia. L'aggiornamento settimanale dei dati, secondo gli esperti, conferma la bontà e l'efficacia delle misure messe in atto da Regione Lombardia".

Test sierologici, i numeri di Milano

Dalla fotografia dei risultati emerge una Lombardia spaccata a metà, con Brescia, Bergamo e Pavia coi numeri e le percentuali più e tutte le altre città che tutto sommato reggono. 

Sotto la Madonnina, stando ai numeri forniti dal Pirellone, sono stati processati 3.545 test di persone in quarantena fiduciaria e soltanto 699 - il 19,7% - sono risultati positivi. Percentuale ancora più bassa per gli operatori sanitari: su 10.493 prelievi in 866 campioni - l'8,3% - sono stati riscontrati gli anticorpi neutralizzanti, mentre 9.231 sono risultati negativi e 396 "dubbi". 

"I prelievi proseguono in modo incessante - ha concluso Gallera -. Abbiamo già consegnato 200.000 kit alle aziende sanitarie e ai laboratori di riferimento. Dopo medici e infermieri, nei prossimi giorni inizieremo ad eseguire i test agli esponenti delle forze dell'ordine". Tutte le persone risultate positive - ha poi rimarcato Gallera - saranno sottoposte al tampone. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: +118 contagi, +5 morti, aumentano ancora ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento