Coronavirus: "Con il lockdown a Milano Rt quasi dimezzato"

"Si riduce di giorno in giorno", ha spiegato il direttore generale di Ats Milano, Walter Bergamaschi

Foto Ansa

"L'Rt di Milano si è quasi dimezzato rispetto al momento di picco". Queste le parole del direttore generale dell'ATS Milano, Walter Bergamaschi.

"L'Rt di Milano oggi era attorno a 1.25 - ha affermato Bergamaschi ai microfoni di Sky Tg 24 - con il lockdown si sta riducendo di giorno in giorno e si è quasi dimezzato rispetto al momento di picco".

L'ultimo bollettino sull'epidemia in Lombardia di mercoledì 11 novembre, vedeva una percentuale di positivi inferiore rispetto ai giorni scorsi, e pari al 15,52% (8.180 positivi su 52.712 tamponi). Non si era però purtroppo fermato l'aumento di ricoveri e pazienti in terapia intensiva, rispettivamente +225 e +56. Né il numero di morti, altri 152. A Milano i nuovi contagi erano pari a  3.148, di cui 1.149 in città. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Torna su
MilanoToday è in caricamento