Coronavirus, Sala: "No a lockdown ora, 2 settimane per decidere"

Il primo cittadino l'ha affermato commentando le parole di Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute, sulla necessità di una chiusura totale nel capoluogo lombardo e a Napoli

Beppe Sala (immagine repertorio)

Su un lockdown a Milano adesso "non sono d'accordo". Lo ha detto il sindaco di Milano, Beppe Sala, commentando la dichiarazione del consigliere del ministro della Salute, Walter Ricciardi, sulla "necessità" di una chiusura nel capoluogo lombardo e a Napoli.

"Non mi hanno consultato, non credo che sia così e lo dico nel rispetto di Ricciardi - ha detto il primo cittadino intervistato da Milena Gabanelli -, ho appena ricevuto un sms di un virologo di cui mi fido molto che dice che ieri c'erano circa 80 pazienti intubati a Milano e 200 in Lombardia".

"Anche nella peggiore delle ipotesi - ha continuato Sala - avremmo 10-15 giorni per decidere un eventuale lockdown. La media intensità di cura è il punto che intasa gli ospedali, che hanno il tema di una massa enorme di ricoveri. Non credo sia irrisolvibile e che ci debba portare a un lockdown generale adesso". Sulla possibilità di una chiusura totale a Milano tra 15 giorni in sindaco ha affermato di non aver "elementi per dirlo".

Lockdown allo studio da giorni? La Regione smentisce

Sul lockdown a Milano si era pronunciata anche Regione Lombardia smentendo l'ipotesi che questa possibilità fosse allo studio. Il governatore Attilio Fontana, martedì mattina, in una nota ufficiale ha commentato seccamente la diffusione di questa notizia da parte di alcuni giornali: «Non si riesce proprio a capire perché una parte dell’informazione si ostini a seminare insicurezza, instabilità e paura. Di tutto abbiamo bisogno, tranne che di questo». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento