menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Lei risulta contatto di caso di Coronavirus", l'sms sbagliato di Ats: "Errore informatico"

L'agenzia di tutela della salute: "Un errore informatico, poi inviato un sms di rettifica"

Una serata e una notte di dubbi e, chiaramente, paure. Poi il grosso sospiro di sollievo. "Piccolo" pasticcio dell'Ats di Milano, che a inizio settimana ha inviato degli sms ad alcuni cittadini milanesi - non si sa quanti - per avvisarli di essere entrati in contatto con un caso di Coronavirus invitandoli quindi all'isolamento e a prendere tutte le precauzioni del caso. 

A renderlo noto, ammettendo e spiegando l'errore, è stata nelle scorse ore la stessa agenzia di tutela della salute, che fa capo a regione Lombardia e sta gestendo in questi mesi l'emergenza sanitaria. 

"Comunicazione urgente ai cittadini", si legge - scritto in rosso - sulla home page del sito dell'Ats. Quindi: "Per un errore informatico, alcuni assistiti hanno ricevuto nella serata di lunedì 25/05 un sms che riportava il testo seguente: «Ats Milano. Gentile Sig/Sig.ra lei risulta contatto di caso di Coronavirus. Le raccomandiamo di rimanere isolato al suo domicilio, limitare il contatto con i conviventi e misurare la febbre ogni giorno. Se è un operatore sanitario si attenga alle indicazioni della sua Azienda”. 

In realtà il messaggio e il destinatario erano totalmente sbagliati. "Agli interessati - spiega ancora Ats - è stato inviato un ulteriore sms di rettifica nella giornata di martedì 26/05. Per eventuali informazioni è possibile contattare il numero di telefono 02/85781. Ci scusiamo - concludono dall'azienda - per il disagio".

Foto - L'avviso sul sito di Ats

messaggio sbagliato ats-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento