Spesa a domicilio a Milano, tornano mappa e app con tutti i negozi aderenti

È l'iniziativa del Comune per far conoscere a tutti i cittadini le attività di vicinato presenti nel proprio quartiere

Repertorio (foto Ansa)

Nuovo lockdown, nuova mappa per la spesa a domicilio. Torna online l'elenco dei negozi di vicinato che aderiscono all'iniziativa promossa dal Comune di Milano. L'obiettivo, spiega Palazzo Marino, è quello di aiutare le attività di vicinato che effettuano consegne a domicilio e nel contempo fornire un servizio utile ai cittadini facendogli conoscere i negozi del quartiere in cui risiedono, per evitare spostamenti inutili in questo periodo.

Ad aderire a 'Spesa a domicilio' (qui la mappa) - iniziativa che ha visto oltre oltre 215mila accessi e 4mila download su smartphone dal giorno del lancio - già 826 attività commerciali. “Mettiamo nuovamente a disposizione di cittadini e commercianti – spiega l’assessora comunale alle Attività produttive e Commercio Cristina Tajani –, il servizio che è stato molto apprezzato durante lo scorso lockdown".

"Un’opportunità - continua Tajani - totalmente gratuita per i negozianti che ci permette di raggiungere un duplice obiettivo. Il primo, supportare gli esercenti penalizzati dalle nuove restrizioni, favorendo l’asporto e le consegne a domicilio e valorizzando di fatto tutte quelle piccole realtà economiche di vicinato da sempre al centro della vita economica di ogni quartiere. Il secondo, limitare gli spostamenti all'interno della città e della singola zona soprattutto per le persone più fragili ed esposte maggiormente al rischio contagio. Rinnovo il mio personale invito a tutti i commercianti a iscriversi e, per chi lo ha già fatto, a confermare o aggiornare i servizi offerti, così da fornire a cittadini e clienti un servizio particolarmente utile in questo momento di emergenza”.

‘Spesa a domicilio’ nasce lo scorso mese di marzo dalla collaborazione tra l’amministrazione comunale e le associazioni di Categoria, i nove municipi, Confcommercio Milano e il suo sistema associativo, le associazioni di via e il supporto delle principali social street presenti in città. L'iniziativa rimarrà attiva per tutta la durata delle restrizioni imposte dall'ultimo Dpcm e oltre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona gialla': cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento