Coronavirus

"Se siamo tutti immunizzati, gli stadi siano riempiti al cento per cento", ha detto La Russa (Fdi)

Le dichiarazioni dell'esponente di Fratelli d'Italia: "A San Siro, l'ultima volta, siamo entrati in mille, esibendo tutti il tampone. Se siamo immuni che senso ha limitare la capienza?"

Con il green pass, stadi pieni al cento per cento alla ripresa del campionato. Lo ha detto Ignazio La Russa, senatore di Fratelli d'Italia, ad una conferenza stampa a Milano sul futuro dello stadio di San Siro (Fdi propone due impianti attivi affiancati, quello 'vecchio' e quello nuovo). 

"Se c'è il green pass, ci chiediamo che senso ha che a San Siro e negli altri stadi italiani, alla fine di questo mese, potrà andare solo il venticinque per cento del pubblico. Quando comincia il campionato vorrei vedere uno stadio pieno al cento per cento come ha chiesto la Federazione Italiana Giuoco Calcio".

"L'ultima partita dell'Inter che ho visto - ha ricordato l'esponente di Fdi - ero tra i mille invitati e sono entrato esibendo il tampone. A quel punto riempiamo l'impianto, come stanno facendo nel Regno Unito e in altre parti del mondo. Se nessuno è particolarmente a rischio e chi entra, in quel momento, è immune, non si capisce perché limitare l'affluenza".

La Russa ha poi ricordato che, mentre dentro lo stadio i mille presenti erano "ben distanziati", fuori dal Meazza "a festeggiare i giocatori nerazzurri eravamo in ventimila e tutti assembrati". E gli assembramenti si sono ripetuti in tutta Italia "con la vittoria all'Europeo. Non si può certo dire che quegli assembramenti abbiano causato un aumento dei contagi. Questo sta avvenendo adesso, ma dopo molto tempo da allora".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Se siamo tutti immunizzati, gli stadi siano riempiti al cento per cento", ha detto La Russa (Fdi)

MilanoToday è in caricamento