Coronavirus, a Malpensa sono arrivati quasi 800mila tamponi dalla Corea del Sud

Il materiale è destinato alla struttura del Commissario Straordinario. Le immagini

Quasi 800mila tamponi sono atterrati all'aeroporto Malpensa, provenienti dalla Corea del Sud. I funzionari dell'Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) in servizio presso lo scalo varesotto hanno effettuato il rapido sdoganamento di 1.265 colli contenenti 790.625 tamponi per diagnosi covid 19.

Il materiale di origine e provenienza Corea del Sud è destinato alla struttura del Commissario Straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica in corso. Presenti i militari della guardia di finanza.

La lotta al coronavirus passa anche dal lavoro delle dogane, che continuano a prestare il proprio servizio a salvaguardia della salute pubblica in collaborazione con le altre autorità preposte alla gestione dell’emergenza.

I tamponi arrivati dalla Corea

Tamponi Corea del Sud-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento