rotate-mobile
Coronavirus

100 mila tamponi dalla Cina e 500 mila test rapidi dalla Corea: l'arrivo a Malpensa

La merce è stata sdoganata con procedura rapida dai funzionari delle dogane. L'arrivo con due voli umanitari

Sono arrivati all'aeroporto milanese di Malpensa test rapidi e tampooni nasali per la diagnosi del Covid-19. I funzionari dell'agenzia dogane e monopoli hanno provveduto ad effettuare il loro rapido sdoganamento come da procedure semplificate per il materiale d'importazione relativo alla prevenzione della pandemia.

Si tratta di 100 mila tamponi nasali di origine cinese, destinati alla Regione Campania, e 500 mila test rapidi di origine sud-coreana, destinati alla struttura del Commissario straordinario per l’attuazione ed il coordinamento dell’emergenza epidemiologica da Sars-CoV-2. Il materiale è giunto a Malpensa con due distinti voli umanitari.

L'agenzia dogane e monopoli è quotidianamente impegnata nello sdoganamento rapido di tamponi, mascherine, tessuti e anche macchinari per la realizzazione delle mascherine, come quelli destinati al carcere di Bollate per il confezionamento da parte di una ventina di detenuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

100 mila tamponi dalla Cina e 500 mila test rapidi dalla Corea: l'arrivo a Malpensa

MilanoToday è in caricamento