Venerdì, 14 Maggio 2021
Coronavirus

Basta tamponi a cifre folli: in Lombardia ok ai test rapidi in farmacia a prezzo calmierato

Approvata una mozione del grillino De Rosa. Ora accordo tra Pirellone e farmacie

Un tetto massimo, da non superare. Il consiglio regionale della Lombardia ha approvato una mozione presentata dal consigliere grillino, Massimo De Rosa, che chiede alla giunta di impegnarsi per stabilire, insieme alle farmacie, un prezzo calmierato per i tamponi anti genici. 

"Grazie a questa mozione Regione Lombardia si adeguerà alle altre regioni italiane, impegnandosi affinché sia fissato un prezzo calmierato per i tamponi antigenici rapidi, effettuati in farmacia. Auspichiamo in questo senso la maggior collaborazione possibile da parte delle stesse farmacie, di modo da raggiungere un’intesa nel più breve tempo possibile", è stato il commento dello stesso De Rosa subito dopo che l'aula ha dato il via libera all'unanimità alla sua richiesta. 

"Regione Lombardia si è impegnata a integrare l’accordo in essere con le farmacie al fine di calmierare i prezzi, fissando un tetto massimo. Questo tipo di intervento è indispensabile per consentire ai lombardi di accedere al servizio ad un prezzo uguale per tutti. Incentivare screening e prevenzione, insieme al proseguo della campagna vaccinale, sono gli strumenti più efficaci a nostra disposizione, per lasciarci al più presto alle spalle questa pandemia", ha concluso De Rosa. 

Nella sua mozione, il grillino ha ricordato come a Milano città i tamponi rapidi arrivino a costare anche 50 euro, mentre altre regioni hanno già percorso la via del prezzo calmierato. In Veneto, ha sottolineato De Rosa, i test antigenici costano non più di 26 euro, 22 euro in Lazio, Campania, Toscana e Umbria, 20 in Puglia e addirittura 15 in Emilia Romagna. A breve anche la Lombardia, quindi,  dovrebbe avere un prezzo massimo. 

La necessità di un costo fisso e calmierato, si legge ancora nella mozione, serve anche per "incentivare l’attività di testing e, in particolare, l’effettuazione volontaria di test antigenici rapidi presso le farmacie aperte al pubblico anche da parte di cittadini". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basta tamponi a cifre folli: in Lombardia ok ai test rapidi in farmacia a prezzo calmierato

MilanoToday è in caricamento