Sabato, 18 Settembre 2021
Coronavirus

La Lombardia si prepara alla terza dose di vaccino covid: si inizia con mezzo milione di persone

Partiranno a settembre le somministrazioni agli immunodepressi e ai trapiantati che hanno già ricevuto due dosi

vaccino anti covid (foto Ansa/Matteo Bazzi)

L'Aifa (agenzia italiana del farmaco) ha dato il via libera alla terza dose di vaccino anti covid per specifiche categorie di persone. E la Lombardia sta pianificando la vaccinazione. Si inizierà a fine settembre con i pazienti trapiantati e gli immunodepressi, che in Lombardia sono quasi 500 mila. Si tratta di persone che hanno già ricevuto entrambe le dosi di vaccino.

Sarà poi la volta degli anziani sopra gli 80 anni e degli ospiti delle Rsa, nel mese di dicembre. Gli ospiti delle Rsa che hanno ricevuto entrambe le dosi sono oltre 75 mila, tra cui ovviamente alcuni over 80. A gennaio si penserà invece ai sanitari, infine a tutti coloro a cui nel frattempo scadranno i dodici mesi dalla seconda dose (o dall'unica dose se con Johnson & Johnson). 

E' già stato annunciato che non ci si vaccinerà più nei grandi 'hub' perché molti di quegli spazi, nel frattempo, torneranno alla funzione originaria. Si procederà invece con punti vaccinali molto più piccoli tra cui le farmacie e gli studi medici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lombardia si prepara alla terza dose di vaccino covid: si inizia con mezzo milione di persone

MilanoToday è in caricamento