menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, in Lombardia test rapidi agli studenti delle classi in isolamento fiduciario

Approvato dal consiglio regionale un ordine del giorno collegato al bilancio

Test rapidi nelle scuole lombarde, al rientro, per garantire efficacia sulla prevenzione del Coronavirus e velocità nello screening e il tracciamento degli asintomatici. E' quanto si impegna a fare la giunta di Regione Lombardia in base a un ordine del giorno approvato nel pomeriggio di giovedì 17 dicembre in sede di discussione del bilancio 2021-2023. L'ordine del giorno era stato presentato da Michele Usuelli (+Europa-Radicali) e Niccolò Carretta (Azione).

«E' un risultato importante, utile al rientro in sicurezza a scuola dopo le vacanze di Natale, ma soprattutto perché si dà seguito alla mozione "sanitaria" che avevo proposto e che è stata approvata all'unanimità», commenta Carretta dopo l'approvazione dell'ordine del giorno: «La giunta si prende carico di molte iniziative che sono contenute nella mozione e nell'ordine del giorno. Su tutte voglio ricordare l'importanza dei test rapidi nelle scuole, ma anche la volontà di incentivarne l'utilizzo da parte dei privati cittadini presso i drive through dislocati sul territorio lombardo, al fine di incentivare gli screening di massa e il tracciamento degli asintomatici».

Il punto qualificante dell'ordine del giorno riguarda proprio l'adozione di test rapidi Covid per tutti gli studenti delle classi poste in isolamento fiduciario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento