menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, presto in Lombardia i test rapidi nelle farmacie

Al via le adesioni (volontarie) per fornire il servizio, le regole

E' sempre più difficile prenotare, a Milano, un tampone rapido antigenico per il Covid, che dà i risultati in 15 minuti ma che, in caso di positività, deve essere confermato da un tampone molecolare. Si sta verificando un boom di richieste, complici i viaggi nel periodo natalizio (seppure con le restrizioni ben note) ma soprattutto il rientro al lavoro: le aziende stanno infatti prenotando i test rapidi per i loro dipendenti nelle strutture che forniscono questo servizio.

Intanto si avvicina il momento in cui il test rapido potrà essere effettuato anche nelle farmacie lombarde. Il 14 dicembre la Regione ha diffuso le indicazioni per l’esecuzione dei cosiddetti tamponi rapidi nelle farmacie di comunità. Si tratta di una libera scelta da parte del farmacista fornire o no il servizio. Nel caso affermativo, però, dovrà attenersi a precise linee guida operative. In particolare dovrà sanificare gli ambienti e i dispositivi di protezione, individuando un luogo adatto a fornire il servizio: all'interno o anche all'esterno (anche camper o gazebo), ma in ambiente separato e con percorsi distinti. E dovrà osservare rigidamente tutte le disposizioni sulla sicurezza, anche con adeguata formazione. Il prelievo potrà essere effettuato da un operatore sanitario: un medico, un farmacista, un infermiere e così via.

Non è tutto: la farmacia dovrà preventivamente comunicare all'Ats competente l'avvio di questa attività e poi anche segnalare, sempre all'Ats, i casi di positività riscontrati, e prenotare un tampone molecolare per il paziente in caso di esito positivo. I siti web delle Ats terranno aggiornati gli elenchi delle farmacie aderenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento