Coronavirus

Coronavirus: è morto al San Raffaele Tullio Abbate, costruttore e campione di nautica

Fra i suoi clienti Schumacher, Piquet, Villeneuve, Rosberg, Maradona, Prost e Senna

Tullio

È morto al San Raffaele di Milano all'età di 75 anni, Tullio Abbate, noto costruttore di motoscafi e campione di motonautica. Stando a quanto emerso per le complicanze dovute al coronavirus. Con la sua famiglia ha portato nel mondo il nome del lago di Como, costruendo e progettando barche di lusso.

Abbate aveva anche una grande passione per la Formula 1, che ha saputo unire alla sua professione vincendo in velocità e con performance davvero incredibili, in gare di livello mondiale ed europeo.  "Ho sfornato 8500 barche in 40 anni", raccontava qualche anno fa "e le ho vendute in tutto il mondo. Su quegli scafi ho avuto l'onore di mettere anche motori Ferrari, Porsche, Lamborghini.

Il cordoglio del mondo della Nautica

Anche Cna Produzione Nautica si è unita al cordoglio della famiglia per la perdita di un altro pezzo della storia della nautica lariana.

"Un indimenticabile Principe della storia della nautica lariana- dice affranto il Presidente di Cna Produzione Nautica, Domenico Lillia - Conoscevo Tullio da 50 anni ero amico già di suo padre Guido. Oltre che un grande amico era un pilastro della motoristica, soprattutto nel campo della scafistica veloce aveva lasciato il segno nel settore. Mi sento vicino alla Famiglia per questa terribile perdita e sono sconvolto dalla notizia".

Fra i suoi clienti Schumacher, Piquet, Gilles Villeneuve, Keke Rosberg, Maradona, Matthäus, Prost, Pironi, Ayrton Senna, Vialli, Mancini, Giacomo Agostini, Jacky Ickx, Björn Borg, Bruno Giacomelli, Vittorio Emanuele di Savoia, Stefano Casiraghi e la principessa Carolina di Monaco, e non per ultimi Sylvester Stallone e Madonna. Le famiglie Marzotto, De Nora, la famiglia Versace".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: è morto al San Raffaele Tullio Abbate, costruttore e campione di nautica

MilanoToday è in caricamento