rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Coronavirus

Fontana: "Per chi è vaccinato niente restrizioni"

Le parole del governatore lombardo: "Comportamento che va valorizzato"

Nessuna restrizione per i lombardi che hanno aderito alla campagna vaccinale anti covid. Ad auspicarlo il presidente della Regione Attilio Fontana, il quale ha elogiato il comportamento virtuoso degli 8 milioni di cittadini che si sono sottoposti al vaccino.

Bertolaso: "La terza dose del vaccino anticovid è inevitabile"

"Non possiamo pensare a restrizioni per questi cittadini che hanno dimostrato fiducia, consapevolezza e senso del bene comune", ha scritto il governatore in un post sul suo profilo Facebook, citadongli gli "oltre 8 milioni di lombardi che hanno con convinzione e senso di responsabilità aderito alla vaccinazione" anti covid.

"In Lombardia, come tutti sanno, la campagna vaccinale ha ottenuto eccellenti risultati, trainando, con un sesto della popolazione, anche il dato nazionale - ha proseguito il presidente lombardo -. Certo non dobbiamo fermarci, dobbiamo insistere e convincere i cittadini a completare il ciclo vaccinale con la terza dose".

Per Fontana "allo stesso tempo non va disperso lo straordinario risultato raggiunto", e anzi, va valorizzato l'atteggiamento di coloro che hanno scelto di vaccinarsi contro il coronavirus.

Come prenotare la terza dose del vaccino

Per prenotare la terza dose del vaccino anticovid le modalità sono quelle consuete: il portale dedicato prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it o il call center gratuito 800.894.545. La 'dose booster' può essere somministrata solo se sono trascorsi almeno 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario. Al momento i destinatari sono i cittadini lombardi over 60, il personale sanitario e le persone maggiorenni con elevata fragilità.

Per l'antinfluenzale, invece, i cittadini possono prenotare la propria dose tramite il portale vaccinazioneantinfluenzale.regione.lombardia.it, il numero verde 800.89.45.45, o rivolgendosi al proprio medico di medicina generale o al pediatra. A oggi possono prendere appuntamento i cittadini over 65; le persone a rischio per patologia; le donne in gravidanza e i bambini dai 6 mesi ai 6 anni. Il 15 novembre apriranno invece le agende per le altre categorie previste dal ministero della Salute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontana: "Per chi è vaccinato niente restrizioni"

MilanoToday è in caricamento