Coronavirus

La Lombardia (finalmente) ha iniziato a correre sul fronte vaccini

Nella settimana dal 19 al 25 aprile le vaccinazioni sono aumentate del 40% rispetto ai sette giorni precedenti

Una accelerata decisiva. Finalmente la Lombardia ha iniziato a correre sul fronte vaccini. Secondo i dati pubblicati sul Github dal Ministero della salute nella settimana tra il 19 e il 25 aprile medici e infermieri lombardi hanno inoculato oltre 462mila vaccini. Si tratta di una stima parziale (i dati, ci siamo resi conto consultandoli frequentemente, vengono aggiornati e integrati col passare delle settimane) ma che fotografa una accelerata importante. Nella settimana appena trascorsa, infatti, le dosi somministrate sono state il 40% in più rispetto a quella precedente. Mediamente, infatti, tra il 19 e il 25 aprile sono state inoculate 66mila dosi quotidiane; tra il 12 e il 18 aprile, invece, la media era di 46.500.

Dal 27 dicembre, inizio della campagna vaccinale, in Lombardia sono state inoculate 2.866.658 dosi, l'88,1% di quelle inviate da Roma. La maggior parte dei farmaci è stata somministrata a persone anziane: gli over70 che hanno ricevuto almeno una dose sono stati 1.637.680; nella fascia 50-69 anni, invece, sono state somministrate 621.429 dosi; gli under50 vaccinati, infine, sono 607.549.

Le scorte di vaccino nei frigoriferi

Le ultime consegne di vaccino alla Lombardia risalgono al 21 aprile, in quella data sono state consegnate oltre 362 dosi; più nel dettaglio: 260mila dosi di Pfizer/Biontech; 70.700 di Vaxzevria (Astrazeneca) e 30.550 di Janessen. Per il momento non è ancora stato reso noto quando arriveranno le prossime forniture all'ombra del Pirellone, tuttavia il commissari nazionale Francesco Paolo Figliuolo ha assicurato che tra il 27 aprile e il 5 maggio arriveranno in Italia 5 milioni di dosi dei quattro vaccini attualmente autorizzati in Italia.

Data Fornitore Dosi consegnate
2 apr 21 Moderna 81.400
3 apr 21 Vaxzevria (AstraZeneca) 212.500
6 apr 21 Pfizer/BioNTech 255.060
13 apr 21 Pfizer/BioNTech 4.680
14 apr 21 Pfizer/BioNTech 260.910
15 apr 21 Vaxzevria (AstraZeneca) 26.900
19 apr 21 Moderna 69.100
21 apr 21 Pfizer/BioNTech 260.910
21 apr 21 Vaxzevria (AstraZeneca) 70.700
22 apr 21 Janssen 30.550

Tabella - Dosi di vaccino consegnate alla Lombardia ad aprile 2021 (fonte Ministero della Salute)

Attualmente nei frigoriferi della Lombardia ci sono oltre 385mila dosi di vaccino. 64.857 di Vaxzevria-Astrazeneca (che come da disposizioni di Palazzo Lombardia verranno utilizzate solo per chi ha già ricevuto la prima dose); 206.830 di Pfizer Biontech; 83.495 di Moderna e, infine, 30.550 di Janessen. Stando ai dati pubblicati dal Ministero della Salute alle 6:01 lunedì 26 aprile non è stata inoculata ancora alcuna dose del vaccino prodotto da Johnson&Johnson. La campagna con quest'ultimo vaccino (monodose), invece, è partita sabato 24 aprile in Puglia, Emilia Romagna, Lazio e Liguria a cui si sono aggiunte (domenica 25 aprile) Campania e Toscana.

Come procederà la campagna nelle prossime settimane

Mercoledì 21 aprile il governatore Attilio Fontana aveva annunciato che era imminente una ulteriore accelerata su fronte vaccini. Più nel dettaglio aveva affermato che a partire dalla prossima settimana (dal 26 aprile al 2 maggio, ndr) la Regione avrebbe raggiunto quota 100mila inoculazioni giornaliere. Le premesse ci sono tutte e le dosi di vaccino non dovrebbero mancare. Non mancano neanche le strutture, nella mattinata di domenica 25 aprile ha aperto il centro vaccinale nel Palazzo delle Scintille, all'ombra dei grattacieli di Citylife; un polo che — secondo quanto comunicato dalla squadra del governatore Fontana — sarà in grado di somministrare 10mila vaccini al giorno.

La prossima fascia di popolazione che verrà immunizzata sarà quella tra i 60 e i 69 anni. Nella tarda serata di giovedì 22 aprile, inoltre, la Regione ha aperto le prenotazioni per il vaccino per tutti gli over60 e, secondo quanto appreso da MilanoToday, i primi di questa categoria dovrebbero ricevere il farmaco a partire dai primi giorni di maggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lombardia (finalmente) ha iniziato a correre sul fronte vaccini

MilanoToday è in caricamento