rotate-mobile
Coronavirus

Covid, Moratti: "170mila dosi al giorno per vaccinare 6 mln di lombardi entro giugno"

Così l'assessore regionale al Welfare, Letizia Moratti, in commissione sanità al Pirellone. Ecco quali saranno i centri vaccinali massivi a Milano

170mila vaccini anti covid al giorno per arrivare a coprire entro giugno i 6,6 milioni di lombardi che saranno coinvolti nella fase massiva della campagna. Questi gli obiettivi fissati nella nuova delibera per la campagna vaccinale massiva approvata dalla Giunta regionale. A spiegarli in commissione sanità al Pirellone l'assessora al Welfare Letizia Moratti.

"L'obiettivo - ha affermato la vicepresidente lombarda - è raggiungere i 6,6 milioni di lombardi entro il mese di giugno, ovviamente questo è correlato alla disposizione vaccini". Per arrivare a questo obiettivo, ha sottolineato l'assessora "dobbiamo garantire 170 mila vaccinazioni al giorno".

"A regime", ha continuato Moratti, la capacità dei centri sarà pari a circa "140 mila vaccini al giorno", a cui "si aggiungono altri 30mila" vaccini al giorno attraverso gli altri canali come "ospedali privati, ambulatori, il canale medici di base, le farmacie con presenza di medico".

Lo scopo della campagna, ha messo in luce l'assessora è "vaccinare il maggior numero di persone possibile nel minor tempo possibile, nella massima sicurezza". Al tal fine, con la delibera approvata sono previsti "nuovi centri, oltre ai 60 'hub' e ai 600 punti 'spoke' già attivi nell'attuale campagna".

Sull'eventualità che la nostra Regione possa entrare nella zona considerata a più alto rischio pandemico, infine, Moratti ha detto: "Non abbiamo evidenza su Lombardia in zona rossa. Abbiamo riunioni quotidiane con la Commissione indicatori per vedere quali misure mettere in campo, ma sarà la cabina di regia venerdì a dirci come sarà la nostra Regione da lunedì prossimo”. 

Dove ci si vaccina a Milano

Nell'Ats di Milano, come ha specificato Moratti, la campagna massiva coinvolge "2.312 milioni di persone", alle quali le dosi verranno somministrate, oltre che negli 'hub' e negli 'spoke', anche nei seguenti centri vaccinali massivi (ma l'elenco non è definitivo, verrà aggiornato e allungato): Ospedale in Fiera, Fabbrica del vapore, Museo della scienza e della tecnica, polo fieristico di Abbiategrasso, centro Move in di Cerro Maggiore, palazzetto dello sport di Vizzolo Predabissi, ex filanda di Cernusco sul Naviglio, Palazzo Scintille, Garage Italia, Area Mind/Expo, Forum di Assago.

Per la raccolta delle adesioni alla fase massiva della campagna vaccinale, la Regione si servirà anche della piattaforma che Poste Italiane ha messo a disposizione gratuitamente in Lombardia così come in altre Regioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Moratti: "170mila dosi al giorno per vaccinare 6 mln di lombardi entro giugno"

MilanoToday è in caricamento