Coronavirus

I 16-29enni potranno prenotare il vaccino a partire dal 2 giugno in Lombardia

L'avvio delle prenotazioni è stato annunciato da Bertolaso

Sarà il 2 giugno la data in cui la Lombardia aprirà le prenotazioni per il vaccino anti covid per i cittadini nella fascia d'età dai 16 ai 29 anni. Ad annunciarlo, durante una conferenza stampa al Pirellone, è stato il coordinatore regionale della campagna di vaccinazione, Guido Bertolaso. Stilato anche il calendario per gli over 40 - prenotazioni dal 20 maggio e iniezioni da metà giugno - e per i 30-39enni, che potranno registrarsi a partire dal 27 maggio.

Durante il suo intervento, Bertolaso ha sottolineato che la Lombardia non ritiene una scelta saggia aprire fin da ora con le prenotazioni per gli over 40, perché le agende sono piene fino alla prima settimana di giugno compresa grazie all'organizzazione della campagna regionale che consente circa 85 mila inoculazioni al giorno, corrispondenti alle dosi a disposizione. 

L'unico modo per accelerare ulteriormente il passo sarebbe quello di avere ancora più dosi. Per questo motivo i vertici di Regione Lombardia hanno deciso di attendere con le prenotazioni per i 40-49enni e, di conseguenza, anche per quelli più giovani. Di questo passo, comunque, Regione Lombardia confida di poter inoculare almeno la prima dose di vaccino entro fine luglio a tutti quelli che lo desiderano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 16-29enni potranno prenotare il vaccino a partire dal 2 giugno in Lombardia

MilanoToday è in caricamento