menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Milano, il presidente dei medici: "Il vaccino rappresenta l'inizio della fine della pandemia"

Corti: "Domenica sarò tra i primi in Lombardia ad essere vaccinato all'ospedale di Niguarda"

"Abbiamo pagato come medici, soprattutto in Lombardia, un pesante tributo, ma abbiamo il dovere di affermare e di far conoscere a tutta la popolazione con la nostra testimonianza che la vaccinazione rappresenta l'inizio della fine della pandemia". Così Fiorenzo Corti, vice segretario nazionale della Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale), nonché medico di famiglia lombardo.

"Domenica sarò tra i primi medici in Lombardia ad essere vaccinato all'ospedale di Niguarda di Milano - continua - Il gesto penso sia di grande valore simbolico, far capire che il vaccino è sicuro". 

Domenica 27, infatti, prende il via in tutta Italia, simbolicamente, la campagna vaccinale contro il coronavirus, che poi si articolerà dai primi di gennaio. È l'inizio di un percorso che sarà lungo e complicato, e coinvolgerà 10 milioni di cittadini in Lombardia, 60 in Italia e il sistema sanitario nel complesso. La campagna è stata presentata dall'assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera, durante la conferenza stampa per presentare il piano vaccinazioni della Regione. Insieme a lui c'era il referente per la Lombardia della campagna vaccinale, Giacomo Lucchini.

"Partenza simbolica molto importante. In Lombardia, il 27 mattina, all'ora che ci comunicherà il commissario arriveranno a Niguarda 324 fiale e il materiale di consumo, per 1620 dosi di vaccino, che verranno trasferiti in 14 siti nella Regione. Era corretto che, anche simbolicamente e mediaticamente, l'avvio avvenisse in tutte le province", ha detto Gallera.

Vaccini in Lombardia: chi saranno i primi a vaccinarsi?

A Milano si partirà con le vaccinazioni intorno alle ore 11. Ma l'avvio sarà capillare in tutte le regioni. I primi saranno i presidenti degli ordini dei medici, i presidenti degli ordini degli infermieri, così come gli oss, e gli addetti ai servizi. Così come ci saranno dei rappresentati delle "Croci". 

Video: Gallera spiega chi saranno i primi a vaccinarsi

"Le dosi saranno collocate su automediche con le attrezzature adatte per tenere la temperatura corretta e partiranno da Niguarda. Tra i primi a vaccinarsi - rivela ancora l'assessore - ci saranno il prof. Galli, prof. Zangrillo, prof. Rizzardini, prof. Pesenti, Sergio Harari, Annalisa Malara, Achille Linneo Clerici, a Varese prof. Grossi, a Pavia Raffaele Bruno, a Milano Carlo Signorelli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento