Sabato, 12 Giugno 2021
Coronavirus

Vaccini anti covid in Lombardia: la prossima data per prenotare

Dal 27 maggio il sistema è aperto agli over 30

Boom di prenotazioni tra i trentenni che da giovedì 27 maggio possono prenotare il vaccino anti covid. Dopo mesi di ritardi e difficoltà, in Lombardia la campagna vaccinale procede finalmente col vento in poppa. E il governatore Attilio Fontana nei giorni scorsi ha affermato che, "grazie alle nuove consegne annunciate dal commissario Francesco Figliuolo", tutti i cittadini entro il 30 di luglio avranno ricevuto almeno la prima dose del vaccino. Ma quali sono i prossimi passaggi del piano vaccinale?

Proseguono le vaccinazioni agli over 40, ai fragili dai 16 ai 59 anni, ai portatori di disabilità grave, ai soggetti estremamente vulnerabili, agli operatori socio sanitari e al personale scolastico. Dal 27 maggio, inoltre, possono prenotare i lombardi tra i 30 e i 39 anni. La prossima data che scandirà il calendario delle vaccinazioni è fissata al 2 giugno, quando tutti i lombardi tra i 16 e i 29 anni, iniziando dagli over 20, potranno prendere appuntamento per ricevere la prima dose del vaccino.

prenotazioni vaccini covid-2

I metodi per prenotare sono sempre gli stessi. Per iscriversi sul sito di Poste - qui il link - sarà sufficiente avere il numero della tessera sanitaria e un cellulare. Sarà anche possibile prenotare da cell center al numero 800894545 o dal Postamat: per farlo basterà raggiungere uno degli sportelli Atm presenti sul territorio, premere il tasto 6 e inserire la tessera sanitaria. Inoltre sarà anche possibile rivolgersi ai portalettere a domicilio e prendere appuntamento con il loro aiuto.

Regione Lombardia, intanto, sembra aver scartato l'idea di un open day per vaccinare gli studenti che quest'anno affronteranno l'esame di Stato. A spiegarlo, mercoledì, è stata l'assessore al welfare, Letizia Moratti, che ha chiuso all'ipotesi con un secco: "Per quanto riguarda i maturandi non abbiamo bisogno di fare degli open day ad hoc". "In questo momento - ha aggiunto la vicepresidente lombarda - siamo assolutamente fiduciosi di vaccinare tutti i maturandi entro le date di fine scuola e delle vacanze. Se non sarà così naturalmente ci attiveremo per verificare anche altre opportunità. Monitoreremo comunque in maniera molto attenta questa situazione".

"Ho avuto importanti rassicurazioni dal generale Figliuolo - aveva spiegato il presidente della Lombardia  - che mi hanno molto soddisfatto. A giugno arriveranno più di 2,8 milioni di dosi e in questo modo potremo aumentare le somministrazioni quotidiane. Se poi dovessero arrivare ulteriori consegne potremo ulteriormente aumentare la nostra capacità quotidiana e anticipare la fine della campagna. Ringrazio dunque il generale Figliuolo che ci ha consentito di far arrivare queste dosi in Lombardia".

Nel frattempo la giunta regionale ha anche approvato il protocollo che permetterà, non appena ci sarà il 'via libera' da parte del commissario governativo, di vaccinare direttamente in azienda. L'obiettivo - ha annunciato Fontana -, sempre dosi permettendo, sarebbe arrivare a 140mila somministrazioni al giorno in tutta la Lombardia. Grazie all'alto numero di cittadini che hanno già ricevuto il vaccino, o lo riceverenno nelle prossime settimane, la Regione potrebbe presto entrare in zona bianca, lasciandosi alle spalle molte restrizioni imposte dalla pandemia.

Al 27 maggio il quadro delle vaccinazioni sembra rassicurante. "I dati complessivi sono di 5,5 milioni di vaccinati in Lombardia - ha detto la vicepresidente Letizia Moratti - con un somministrato rispetto al consegnato del 97,1 % che ci contraddistingue da questo punto di vista come la regione più virtuosa. Abbiamo inoltre un'adesione del 61% sul totale della popolazione, con una forbice di adesioni che varia per le diverse fasce di età dal 96% al 63%. Ovviamente il 96% è degli ultra ottantenni e il 63% per quelli per i quali abbiamo appena aperto le adesioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anti covid in Lombardia: la prossima data per prenotare

MilanoToday è in caricamento