Coronavirus

Covid, in Lombardia la variante delta per il 3,25 per cento dei positivi

Lo ha riferito Letizia Moratti

La variante delta di covid (ex "indiana") è al 3,25 per cento in Lombardia nel mese di giugno, mentre la sottovariante K è allo 0,8 per cento. Lo ha riferito Letizia Moratti, assessora al Welfare in Regione, durante una conferenza stama, mercoledì, sulla campagna vaccinale anti covid.

«Abbiamo deciso di sequenziare tutti i positivi e a giugno come variante prevalente abbiamo la variante inglese (64 per cento)». Poi, appunto, la variante indiana come Delta al 3,25 per cento e come Kappa allo 0,8 per cento. «Sono numeri più alti di settimana scorsa - ha precisato - perché abbiamo deciso di sequenziare tutti i positivi. I vaccini sono l'arma più efficace».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, in Lombardia la variante delta per il 3,25 per cento dei positivi

MilanoToday è in caricamento