menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Reparti piene di varianti", il Sacco smentisce: "Sei varianti su 50 campioni sequenziati"

L'ospedale è intervenuto dopo le dichiarazioni di Massimo Galli, primario di malattie infettive

Prima l'allarme, poi le precisazioni che hanno il sapore di una smentita. È quanto accaduto all'ospedale Sacco di Milano nella giornata di mercoledì: l'Asst Fatebenefratelli è intervenuta dopo le parole del primario di malattie infettive, Massimo Galli, che nella giornata di martedì aveva spiegato come i reparti dell'azienda ospedaliera fossero "piene di varianti". Il nosocomio, attraverso una nota, ha dichiarato che "tali affermazioni al momento attuale non rappresentano la reale situazione epidemiologica all'interno del Presidio".

Secondo il comunicato del Sacco "nel periodo dal 23 dicembre 2020 al 4 febbraio 2021, sono stati ricoverati 314 pazienti positivi a Covid. I dati raccolti hanno rilevato la presenza di 6 pazienti positivi alla variante Uk su un totale di 50 casi che, in ragione delle loro caratteristiche, sono stati sottoposti a sequenziamento". Dal nosocomio, inoltre, hanno sottolineato che "le percentuali di varianti identificate" dal laboratorio della struttura "sono in linea con la media nazionale ed inferiori alla media regionale".

"Sicuramente la presenza di varianti del virus — commentano dall'ospedale — rappresenta una preoccupazione per il mondo sanitario e questo deve indurre, da una parte, gli operatori sanitari a mantenere un'elevata attenzione per individuarne la presenza a scopo preventivo e, dall'altra, tutta la popolazione ad attenersi alle usuali misure di sicurezza per evitare il contagio da Covid-19".

Un nuovo test per identificare subito le varianti

Dal laboratorio di Microbiologia dell'ospedale, inoltre, fanno sapere che a breve ci sarà "un nuovo test diagnostico che permetterà di identificare in via preliminare l'eventuale positività a una delle tre varianti" (inglese, brasiliana e sudafricana).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento