rotate-mobile
Coronavirus

Weekend Lombardia e Milano in zona arancione: cosa si può fare e cosa è vietato

Due giorni di "zona gialla rinforzata", poi si torna in zona arancione

Non è semplice districarsi nelle nuove norme dopo il periodo natalizio per il contenimento della diffusione del virus del covid-19. Vediamole insieme.

Tra il 7 e il 15 gennaio 2021 vige:

Il divieto di spostarsi tra Regioni tranne che per:

  • lavoro
  • situazioni di necessità
  • salute

È sempre consentito il rientro a residenza, domicilio o abitazione. Sono vietati gli spostamenti verso le seconde case ubicate in altra regione.

Il 7 e 8 gennaio tutta Italia, invece, è "zona gialla rinforzata". Ovvero:

  • Coprifuoco dalle 22 alle 5
  • Bar e ristoranti aperti al pubblico dalle 5 alle 18
  • Asporto consentito fino alle 22, nessuna restrizione per consegna a domicilio
  • Negozi aperti

Weekend 9-10 gennaio 2020

Il 9 e 10 gennaio, invece, tutta Italia (Lombardia compresa) torna zona arancione. Il coprifuoco dalle 22 alle 5. Ogni giorno, dunque, dalle 5 alle 22 ammessi:

Gli spostamenti tra Comuni della Regione con autocertificazione ammessi per:

  • lavoro
  • situazioni di necessità
  • salute

Sono permessi gli spostamenti dai Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, entro 30 chilometri dai relativi confini, ma con esclusione degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia. Rimangono vietati gli spostamenti tra Regioni, eccetto i casi sopra richiamati.

In settimana saranno comunicati i colori delle varie Regioni validi dall'11 gennaio in avanti, fino a nuovo decreto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend Lombardia e Milano in zona arancione: cosa si può fare e cosa è vietato

MilanoToday è in caricamento