Coronavirus

Zona bianca e niente coprifuoco: la Lombardia vede la luce ma "evitiamo inutili rischi"

Il governatore nel primo giorno di zona bianca: "Rispettiamo le precauzioni"

Libertà e cautela. Nel primo giorno di zona bianca per la Lombardia, con tutte - o quasi - le restrizioni anti covid cancellate, è il presidente Attilio Fontana a invitare tutti alla "calma", ricordando che restano delle regole da rispettare, su tutte l'obbligo di indossare la mascherina e di mantenere il distanziamento sociale.

"Buongiorno. Siamo zona bianca. Il coprifuoco è cancellato - ha scritto in mattinata il governatore sui suoi canali social -. Per passare un'estate libera e serena continuiamo a rispettare le precauzioni e - ha concluso - evitiamo inutili rischi". 

Poco dopo lo stesso Fontana ha presenziato al Teatro alla Scala di Milano alla cerimonia di apertura del "Prix Italia", il concorso internazionale organizzato dalla Rai per programmi di qualità di radio, tv e internet, ed è tornato sul tema. 

"La Lombardia sta dimostrando una grandissima voglia di ripartire e guarda con ottimismo al futuro", ha assicurato il numero uno del Pirellone. Che ha poi sottolineato: "Questo evento è un'ulteriore opportunità per guardare al futuro, tutti insieme" perché è "giunto il momento di parlare al plurale, non più con l'io ma con il noi". 

"E ringrazio la Rai - ha proseguito - per la scelta di Milano come sede di un bellissimo e ottimistico evento. È importante - ha ribadito Fontana - ripartire dalla cultura, uno degli ambiti più colpiti. Non dobbiamo dimenticare tutti coloro che operano in questo settore, lavoratori che hanno sofferto più di altri. Proprio per questo, ripartire dalla cultura e dal Teatro alla Scala, è davvero significativo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona bianca e niente coprifuoco: la Lombardia vede la luce ma "evitiamo inutili rischi"

MilanoToday è in caricamento