rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Coronavirus

Milano zona rossa, Sala: "Dpcm troppo complesso, difficile scelta sia equa"

Il sindaco lo ha detto giovedì 5 novembre attraverso un video messaggio pubblicato sulla sua pagina Facebook

I criteri per definire le zone gialle, arancioni e rosse sono troppo complessi e per questo è difficile che riescano a garantire equità. A dirlo con un video messaggio sul suo profilo Facebook è il sindaco di Milano, Beppe Sala. 

La critica

"Le misure del Governo vanno rispettate - ha esordito Sala -, io da uomo delle istituzioni mi attiverò affinché questo avvenga. Combatterò anche perché i ristori arrivino tempestivamente e nella misura giusta". 

Video | Le parole di Sala

"Io non posso che dire - ha affermato il primo cittadino commentando il Dpcm che impone il lockdown alla Lombardia - che il sistema scelto dal governo per definire le zone gialle, arancioni e rosse sia troppo complesso. Divide non solo per Regioni ma anche per Province".

"Immaginatevi quanti distinguo, inoltre è basato sull'Rt e 21 indicatori, difficilissimi da decifrare. Io avrei scelto un sistema più semplice e uniforme - ha concluso Sala -. Io non sono così certo che questa classificazione, vista in maniera dinamica e in ottica di tendenza, garantisca una decisione equa". 

Solo lunedì Sala durante la seduta online del consiglio comunale aveva affermato: "Ad oggi lato Regione non si ipotizza nemmeno lontanamente di andare verso un lockdown stile marzo-aprile e io condivido”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano zona rossa, Sala: "Dpcm troppo complesso, difficile scelta sia equa"

MilanoToday è in caricamento