rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Locali

Tavolini all'aperto, dal primo aprile i locali torneranno a pagare

Finisce la gratuità dell'occupazione di suolo pubblico

I tavolini all'aperto che sono stati la salvezza dei locali milanesi quando le regole covid imponevano restrizioni per la consumazione al chiuso, torneranno ad essere pagati dal primo di aprile del 2022. Si trattava di occupazioni 'leggere', consentite con una procedura semplificata e soprattutto senza pagare la tassa di occupazione del suolo pubblico. Ma, con la fine dello stato d'emergenza per la pandemia covid (31 marzo), si torna alle regole precedenti anche per questo genere di situazioni.

Ci sarà comunque, per il 2022, una tariffa scontata del venti per cento. Una sorta di 'respiro' ma non la proroga della totale gratuità. Gli esercenti dovranno comunicare, entro il 15 aprile, se intendono continuare ad occupare il suolo pubblico con sedie e tavolini accanto al proprio locale, e in questo caso pagheranno la tariffa ridotta.

Sullo sfondo l'esigenza di tornare a far cassa, perché il comune di Milano ha un bilancio a rischio: il sindaco Beppe Sala ha chiesto al governo almeno 200 milioni per poter 'chiudere' i conti. Il regolamento di dicembre 2021 non interrompe solo la gratuità ma pone anche alcune restrizioni sul numero di tavolini e lo spazio che è possibile occupare, pertanto anche i locali che decideranno di andare avanti con l'occupazione esterna dovranno comunque adeguarsi alla nuova normativa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tavolini all'aperto, dal primo aprile i locali torneranno a pagare

MilanoToday è in caricamento