menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amianto a scuola, parte la demolizione dell'edificio di via Crespi

“I lavori sono suddivisi in diverse fasi proprio per permettere un intervento in completa sicurezza”, assicura l'assessore Limonta

Lavori di rimozione dell'amianto, abbattimento e, in un secondo momento, costruzione. Al via le opere nell'edificio scolastico di via Benigno Crespi, zona Dergano. Nel complesso l'intervento, realizzato da Mm, durerà 18 mesi e costerà 16 milioni  e 800mila euro, di cui 9 milioni sono finanziati dal Miur con mutui Bei.

Sulla scuola di via Crespi, una secondaria di 1° grado, era stato previsto inizialmente un intervento di risanamento conservativo. Ma a seguito di approfondimenti richiesti proprio dalla presenza di amianto, è emersa la necessità di convertire l’intervento in una demolizione e ricostruzione.

“Ci vorrà tempo – commenta Paolo Limonta, assessore all’Edilizia Scolastica – ma i cittadini del quartiere, che hanno dimostrato di avere molta pazienza, avranno una scuola totalmente nuova. L’attività di demolizione è prevista in diverse fasi, proprio per permettere un intervento in completa sicurezza, sia per i residenti in zona sia per tutti gli operai e i tecnici che ci lavoreranno”.

Quando le demolizioni saranno concluse si potrà procedere con la costruzione del nuovo plesso scolastico che avrà 18 aule didattiche, cinque laboratori, una biblioteca e uno spazio polifunzionale di circa 150 metri quadrati. Oltre a ciò, la scuola sarà dotata anche di un refettorio, una palestra con spogliatoi e uffici amministrativi.

I lavori

Al momento sono in corso alcune lavorazioni di preparazione del cantiere per la bonifica interna dei locali. Terminato l’allestimento del cantiere, la scuola verrà sigillata dall'esterno e verranno rimossi e bonificati tutti gli arredi interni. Quello che non è bonificabile verrà messo in sicurezza e avviato a discarica come rifiuto contenente amianto.

Successivamente la scuola verrà confinata anche dall'interno e tutto l'amianto presente nelle pareti, sui plafoni e sugli impianti verrà incapsulato e rimosso. Dopo aver eliminato tutto l'amianto all'interno della scuola si potrà quindi procedere alla demolizione in sicurezza dell'edificio e alla rimozione di due serbatoi di gasolio interrati.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento