rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Attualità

Un altro edificio del quartiere Adriano verrà abbattuto

Dopo anni di degrado, il Comune ha approvato il progetto di demolizione dell'immobile ex Aler in via Adriano, 60

Dopo la torre dell'acqua fatta brillare nell'estate del 2020, nel quartiere Adriano verrà abbattuto un altro edificio. La vicenda del complesso immobiliare ex Aler, ora di proprietà del Comune, in via Adriano 60, giunge al termine con l'approvazione da parte di Palazzo Marino di un progetto di demolizione. La decisione arriva dopo molti anni di abbandono e grave degrado del luogo.

Sabato 28 maggio una delibera la giunta comunale ha approvato il piano per abbattere la costruzione affidandolo, insieme ai lavori, a MM Spa. Nel complesso verranno spesi circa 2,3 milioni di euro. La superficie totale dell’area è di 20.853 mq, con una superficie lorda pavimento esistente pari a 15.600 mq. Si tratta, nel dettaglio, di due edifici di tre piani e uno di due piani destinati fino al 2008 ad ospitare il centro di formazione professionale ‘Achille Grandi’ della provincia di Milano, di un altro immobile di due piani destinato ad archivio regionale ormai dismesso, e di un ultimo stabile di sette piani utilizzato fino al 2007 come foresteria della guardia di finanza.

L’insieme dei fabbricati si trova vicino alla scuola secondaria di primo grado, ecosostenibile, di recente costruzione e inaugurata pochi mesi fa, e la sua  demolizione completa quanto previsto dalla progettazione dell’accordo di programma finalizzato alla valorizzazione dell’area dell’ex complesso immobiliare di via Adriano 60. Una volta concluse le attività di demolizione, che potrebbero iniziare entro fine 2022 per durare circa quattro mesi, si passerà alla bonifica dei terreni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro edificio del quartiere Adriano verrà abbattuto

MilanoToday è in caricamento