Carcere Beccaria: 39 i detenuti, manca la sezione femminile. I numeri

La visita ispettiva di Usuelli (+Europa)

Il Beccaria

Gennaio 2017. Un gruppo di detenuti del carcere minorile Beccaria aggredisce un loro compagno. Dopo l'ovvia punizione, il gruppetto si ribella e devasta il locale mensa e la sala tv. 10 ottobre 2017. I detenuti non avendo gradito la cena, danno fuoco alle celle. 7 luglio 2018. In un'ala dell'istituto scoppia un incendio. Un gesto di protesta di qualche detenuto, che ha appiccato il fuoco a lenzuola o materassi. Bilancio: sette intossicati di cui tre detenuti e quattro agenti di custodia. 30 ottobre 2018. La rivolta scatta stavolta per la mancanza di acqua calda a disposizione. Durante la violenta protesta, un agente viene preso a pugni e a morsi.

Sono solo quattro dei tanti episodi di rivolte che, negli anni recenti, hanno avuto il Beccaria per scenario. Spesso il carcere minorile di Milano è agli "onori" delle cronache per questo genere di eventi. Poco o nulla si sa, normalmente, delle attività quotidiane che, più che mai in un istituto per minori, puntano soprattutto a riabilitare i detenuti e offrire prospettive nuove una volta che saranno usciti di cella.

Quando il piccolo "Pulce" venne trasferito a Bari perché al Beccaria stava diventando un idolo

Un po' di luce possiamo farla grazie al potere ispettivo dei consiglieri regionali, potere che Michele Usuelli (eletto con +Europa) sta esercitando con diverse visite negli istituti penitenziari lombardi. Giovedì è toccato proprio al Beccaria. Un lungo colloquio con la direttrice Cosima Buccoliero e una serie di dati statistici che "fotografano", quantomeno, la popolazione dell'istituto. Popolazione che, tra l'altro, è interamente maschile, perché la sezione femminile è chiusa dal 2010 e riaprirà con la fine dei lavori per il nuovo padiglione.

39 ospiti, manca la sezione femminile

Sono 39 gli ospiti attuali, rispetto a una capienza massima che per ora è fissata in 30 persone. I "giovani adulti" (maggiorenni che hanno compiuto il reato quand'erano ancora minorenni) sono 20, di cui 18 fino a ventun anni. Di conseguenza sono 19 i minorenni "reali". Quanto alla nazionalità, 13 su 39 sono italiani, 7 europei (di cui 5 di Paesi dell'Unione Europea), 9 latino-americani, 8 africani (di cui 7 magrebini e un sub-sahariano), 2 medio-orientali.

Quanto ai reati, 27 (maggioranza assoluta, dunque) sono accusati di rapina, 4 di furto aggravato, 4 di spaccio, 3 di omicidio e uno di estorsione. Infine, 17 (su 39, ricordiamo) sono in attesa di giudizio, 3 in attesa di Appello. 12 le condanne definitive, 6 le persone in istituto per avere violato le regole della comunità alloggio (e restano al Beccarina per 30 giorni). 

"Biografie" in forma di numeri di ragazzi che «provengono - commenta Usuelli - da contesti di grave disagio sociale e rappresentano il doloroso fallimento della politica. Dovremmo occuparci delle condizioni che li hanno portati a delinquere». "Vaste programme", direbbe forse il generale Charles De Gaulle, ma la complessità del problema non può essere una scusa per guardare dall'altra parte. Chi entra al Beccaria è già "caduto" nell'inganno delle scorciatoie dei reati, ma è ancora molto giovane e può e deve essere recuperato appieno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E poi la questione femminile. Oggi le ragazze minorenni vengono portate a Pontremoli, in Toscana, con l'effetto collaterale di spezzare i legami familiari. «Vorrei che questa lesione dei legami non divenisse una ulteriore pena, un trauma - commenta Usuelli - per cui proverò a capire se vi sono margini per la riapertura rapida del settore femminile del Beccaria».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento