Milano, la "Margherita" che salva la vita: ogni pizza 1 euro contro la violenza sulle donne

L'iniziativa di ActionAid Milano e due pizzerie meneghine per aiutare i centri antiviolenza

Non solo una pizza. Ma un modo per chiedere aiuto, un modo per dare aiuto. ActionAid, associazione che da anni lotta al fianco delle donne vittime di violenza, ha lanciato per il 25 novembre - la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne - l'iniziativa "Call4Margherita". 

Il richiamo è chiaro, evidente: è il modo in cui le ragazze maltrattate chiedono soccorso alle forze dell'ordine al telefono fingendo di ordinare una pizza magari mentre il loro aguzzino è ancora in casa. Così, dalla "finzione" alla solidarietà reale il passo è stato brevissimo e ActionAid ha deciso di coinvolgere i ristoranti milanesi e italiani in una raccolta fondi cumulativa per sostenere il lavoro dei centri antiviolenza. 

La violenza non va in lockdown, l'urlo delle donne lasciate sole

"Margherita ha dovuto fingere di ordinare una pizza per salvarsi dal compagno violento. E come lei tante altre donne", si legge nel lancio del progetto. E ancora: "Il 25 novembre la Margherita non sarà più solo una pizza ma un simbolo di protesta. In Italia le donne che subiscono violenza trovano sempre più porte chiuse. Quelle dei centri antiviolenza, costretti a chiudere e a limitare le attività perché i fondi che gli spettavano sono bloccati da anni. Quelle degli ospedali, travolti dalla pandemia. E quelle dei tribunali, che a causa delle restrizioni non possono prendere in carico le loro richieste di aiuto", denunciano da ActionAid.  

Così, fino al 2 dicembre una pizza può aiutare a salvare una vita perché "un euro arriverà a ActionAid Italia per sostenere i centri antiviolenza. L'emergenza sanitaria ha messo in luce fragilità e criticità del sistema antiviolenza italiano. È necessario - concludono dall'associazione - predisporre strumenti efficaci e adeguati per  affinché ogni donna che subisce violenza trovi protezione". 

A Milano hanno aderito la pizzeria "Due Lire" di viale Caterina da Forlì e "Pop Up" di via Cagnola. 

call4margherita, donazioni pizza-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Torna su
MilanoToday è in caricamento