Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Otto dottoresse afghane a Milano con le famiglie: Fondazione Veronesi le fa lavorare in Italia

Progetto Arca si sta invece occupando dell'ospitalità

Otto dottoresse afghane sono ospitate insieme alle loro famiglie da Progetto Arca a Milano. Le donne lavoravano nel loro Paese nel centro di prevenzione e diagnosi del tumore al seno costruito nel 2011 ad Herat per volontà di Umberto Veronesi e ora gestito da Fondazione Veronesi. 

In dieci anni di attività, l'ambulatorio ha permesso di visitare gratuitamente quasi diecimila donne. Con l'avanzata dei talebani, il centro ha dovuto chiudere e le dottoresse hanno chiesto all'Italia, attraverso Fondazione Veronesi, aiuto per scappare dal Paese. Fanno parte delle circa cinquemila persone partite dall'aeroporto di Kabul con il ponte aereo organizzato dall'Iatlia.

Per il momento, ad occuparsi dell'ospitalità è Progetto Arca. Familiari compresi, si tratta di 34 persone di cui dieci bambini. Dal suo canto, Fondazione Veronesi si sta impegnando a far proseguire alle otto dottoresse il percorso formativo e professionale in campo oncologico in Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto dottoresse afghane a Milano con le famiglie: Fondazione Veronesi le fa lavorare in Italia

MilanoToday è in caricamento