menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droni a caccia di scarichi e inquinanti contro le esondazioni del Seveso

Con il progetto Seveso Stream verranno censiti gli ‘scarichi’ lungo il fiume Seveso attraverso le province di Milano, Monza e Brianza e Como

Droni per combattere l'esondazione del fiume. È il progetto Seveso Stream che avvalendosi di questa tecnologia censirà gli ‘scarichi’ lungo il fiume Seveso attraverso le province di Milano, Monza e Brianza e Como per creare un database geo-referenziato degli scarichi, così da fornire a comuni e regione un utile strumento di consultazione da cui muovere per prendere decisioni operative.

"Un progetto che si inserisce in una più vasta attività relativa al fiume su cui Regione Lombardia si è concentrata per quanto riguarda la sicurezza dal rischio inondazioni: sono partiti i cantieri per la vasca di Senago, nel comune di Milano, il 18 marzo ci sarà la consegna dei lavori per la vasca di Lentate sul Seveso e per la realizzazione delle vasche delle aree golenali -  ha detto l'assessore regionale al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni in occasione della presentazione a Palazzo Pirelli -. Con Aipo e il Comune di Milano abbiamo avviato ormai i lavori attesi da tempo per mettere in sicurezza i punti più critici".

 "L'attenzione al Seveso - ha ricordato Foroni - è rivolta non solo ai fenomeni che più impattano sui territori, come le esondazioni, ma anche alla pulizia delle acque del fiume. Quello di oggi è un investimento che vale 100mila euro, a cui si aggiungono i 60mila già impiegati nel 2020. Un vero e proprio censimento il più possibile completo sulla situazione degli scarichi, civili e industriali. Obiettivo concreto sarà, quindi, la valorizzazione del fiume a fini naturalistici, paesaggistici per investire in quelle aree che potranno anche diventare attrattive, grazie anche a una maggior offerta di servizi alle persone che vi abitano e per chi le frequenterà".

Una volta monitorato, il fiume restituirà un insieme di dati ed elementi importanti per valutare lo stato delle acque e per essere condivisi con chi si occupa di salvaguardia dell'ambiente. L'obiettivo di Seveso Stream è migliorare la qualità delle acque del Seveso ai fini della tutela ambientale e della sicurezza delle comunità locali. "È un modello - ha sottolineato il direttore di Fondazione Lombardia per l'Ambiente, Fabrizio Piccarolo -  che può costituire un riferimento prezioso da applicare anche su altre aste di fiumi in Lombardia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cos'è la "certificazione verde" per uscire dalla Lombardia e come si ottiene

Coronavirus

Vaccini covid, il 22 aprile partono le prenotazioni per i 60-64enni

Attualità

Netflix ha ambientato una serie tv a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento