menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo stato di salute dei fiumi lombardi sarà monitorato con i droni

Approvata una risoluzione in proposito, che riguarda il bacino del Lambro e quello dell'Olona-Lambro Meridionale

Sicurezza e pulizia delle acque, nonché uso delle più moderne tecnologie per valorizzare e tutelare una risorsa pubblica indispensabile per l’agricoltura, l’ambiente, la navigazione, il turismo, l’energia. Oltre, ovviamente, per la qualità della vita dei cittadini. Sono gli obiettivi della risoluzione "Sviluppo di un progetto regionale di mappatura degli scarichi in superficie e la creazione di un sistema informatico regionale integrato", approvata all’unanimità dalla Commissione Ambiente di Regione Lombardia presieduta da Riccardo Pase (Lega).

Il documento impegna la giunta di Palazzo Lombardia a estendere la metodologia adottata per il torrente Seveso con il progetto BrianzaStream sui fiumi e torrenti ancora non classificati in buono stato, a partire da quelli all’interno dei sottobacini idrografici dei Contratti di Fiume promossi da Regione Lombardia (Olona-Bozzente-Lura-Lambro Meridionale, Lambro Settentrionale). Fra le richieste, anche quella di promuovere, in coerenza con lo stato di salute dei fiumi e torrenti nonché con il monitoraggio e censimento degli scarichi, un programma di azioni da attuare al fine di perseguire gli obiettivi del Ptua (Programma di Tutela e uso delle Acque).

In altre parole, si tratta di estendere la buona pratica sperimentata sul Seveso, anche attraverso la tecnologia dei droni e di un sistema geo-referenziato a disposizione di Regione e amministrazioni locali, ad altre realtà del territorio. "I lombardi potranno finalmente ottenere una qualità delle acque dei nostri fiumi sempre migliore, ed evitare che forti precipitazioni improvvise possano generare esondazioni non controllate. Un'operazione a beneficio dei cittadini e delle comunità locali, a favore della messa in sicurezza delle risorse idriche, della salute e dell'ambiente", ha dichiarato Pase. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione, la decisione

Coronavirus

Che fine farà lo smart working a Milano dopo la pandemia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

  • Sport

    Il nuovo logo dell'Inter

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento