Attualità

Dimesso il piccolo Eitan, unico sopravvissuto della strage del Mottarone

Il bambino può finalmente lasciare l'ospedale per tornare a casa con la zia

Striscione per Eitan (foto Ansa)

Una splendida notizia, unica luce della tragedia del Mottarone. È stato dimesso dall'ospedale ilpiccolo Eitan, il solo a sopravvivere alla strage in cui è morta anche tutta la sua famiglia.

Il bambino, di soli cinque anni, ha lasciato l'ospedale Regina Margherita dove si trovava ricoverato e, accompagnato dalla zia, è tornato a casa in ambulanza, a Pavia. Le sue condizioni, molto gravi subito dopo la tragedia, sono nettamente migliorate. Per lui continueranno controlli clinici e un percorso di terapia dal punto di vista psicologico.

Tra le vittime del terribile incidente avvenuto lo scorso mese quando la funiva del Mottarone è precipitata, anche i genitori del bimbo, il fratellino di due anni e i nonni della madre, in visita da Tel Aviv per stare con i familiari. Il piccolo Eitan è l'unico delle quindici persone coinvolte nella strage a essere sopravvisuto, forse protetto, come è stato ipotizzato, dall'abbraccio del padre che avrebbe attutito l'impatto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimesso il piccolo Eitan, unico sopravvissuto della strage del Mottarone

MilanoToday è in caricamento